Progetto curricolare scuola dell'infanzia

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

ATTIVITÀ PSICOMOTORIA PER LA SCUOLA DELL’INFANZIA 

UN, DUE, TRE, MI MUOVO, CRESCO, IMPARO - A.S. 2016/2019

Priorità cui si riferisce

Offrire ai bambini uno spazio ed una modalità di crescita anche al fine di individuare precocemente ed intervenire su eventuali disagi i disarmonie dello sviluppo evolutivo.

Traguardo di risultato

Favorire il passaggio dalla fase del corpo vissuto alla fase del corpo percepito.

Obiettivo di processo

Lavorare sui prerequisiti funzionali del movimento.

Altre priorità

Mettere in atto esperienze motorie finalizzate all’integrazione dei diversi linguaggi.

Situazione su cui interviene

Dall’analisi del contesto ambientale emerge la mancanza di spazi ampi dove i bambini possano muoversi liberamente: correre, saltare, giocare, stare insieme con lo spirito di collaborazione e cooperazione. Tutto ciò determina negli alunni difficoltà espressive e relazionali con i coetanei e gli adulti. Sorge, quindi, la necessità di promuovere e diffondere buone pratiche psicomotorie.

Attività previste

Si propongono attività motorie finalizzate al rilassamento e acquisizione del sé corporeo, giochi di gruppo finalizzati ad una progressiva consapevolezza di un mondo al di fuori del sé. Attività di espressione grafica delle esperienze vissute e di compilazione di schede strutturate inerenti alla lateralizzazione, lo schema corporeo e l’orientamento spaziale e temporale.

Risorse umane (ore)

Si agisce sul piccolo gruppo (10 alunni). 2 laboratori settimanali, di 1 ora ciascuno, con due docenti per laboratorio, dei quali uno conduce il laboratorio stesso ed uno osserva e stila un diario di bordo evidenziando eventuali criticità. Altre risorse necessarie

Indicatori utilizzati

Potenziamento della curiosità intellettuale e della conoscenza. Prendere coscienza dell’importanza del movimento per salute e crescita. Favorire la socializzazione attraverso pratiche psicomotorie. Incrementare un corretto senso di appartenenza al gruppo. Introdurre un ambito ludico normato e regolato. Sviluppare la qualità di movimento e coordinazione. Controllare le reazioni emotive. Promuovere il valore del rispetto delle regole. Sviluppare la sicurezza di sé e delle proprie capacità.

Stati di avanzamento

Il laboratorio viene proposto per fasce d’età (3 – 4 – 5 anni). Attraverso il diario di bordo, redatto durante il laboratorio, si monitorano le situazioni di partenza, in itinere e finali relative ai singoli alunni; questi dati consentiranno anche di evidenziare eventuali necessità di attenzione e/o di interventi specialistici sull’alunno.

Valori / situazione attesi

Miglioramento delle abilità motorie di base, conquista di un buon livello di autonomia intesa come capacità del bambino di autodeterminarsi intrattenendo delle relazioni serene con i pari e con l’adulto. Riduzione del numero di alunni BES riscontrati al termine del triennio della scuola dell’infanzia.

Divulgazione

Verrà data ampia disseminazione delle buone pratiche tramite la condivisione durante gli incontri collegiali e la pubblicazione dei materiali sul sito web dell'Istituto.


Allegati

Non sono presenti allegati in questa pagina

Contatti

Contatore Visite